Fornitori di connettività bloccano i server SMTP

Una storia che si ripete, il blocco di servizi di smtp collegati alle connessioni internet degli operatori telefonici. Vittime, questa volta, i clienti Business di Telecom Italia che usano come SMTP: mail.cs.interbusiness.it che a partire dal 15 Ottobre 2012 non possono più usare il servizio Mail Relay, “a causa dell’obsolescenza tecnologica della piattaforma”.

Non è il primo caso, già in passato altri operatori telefonici hanno posto in essere modifiche simili alle modalità di erogazione dei servizi, che di fatto bloccavano l’invio di posta elettronica agli utenti, attraverso il blocco della porta 25, con conseguente obbligo di utilizzare la porta 587 e l’autenticazione del server SMTP (alice, tiscali, yahoo…).

Il passaggio obbligato è l’utilizzo (a pagamento) del server SMTP dell’operatore telefonico che eroga la connettività. Ma se si deve passare ad un servizio a pagamento, perché essere limitati nell’uso a quello del proprio operatore?

Perché non utilizzarne uno autenticato e indipendente che vi da altri vantaggi?

Approfittate di questo blocco forzato,
è la vostra MIGLIORE OCCASIONE per scegliere
un SERVER SMTP INDIPENDENTE,
e cambiare in meglio!